Pages

martedì 2 febbraio 2010

* High Fidelity

.LIBRO.


e

.FILM.


Per il momento ho visto solo il film.
Ok,non è un capolavoro.

John Cusack non è un interprete magnifico.
Il film è ambientato a Chicago,mentre il libro a Londra.
....mah! su questo stendo un velo di incomprensibile pena!
Maaaa.. c'è sicuramente qualcosa che cattura!

.LA MUSICA.Lui è il proprietario di un negozio di dischi
che organizza la sua libreria musicale in ordine autobiografico!
E'(praticamente) ovvio che la musica sia la protagonista.
Della serie "le canzoni segnano la mia vita" o cose di questo tipo.
Sono sicura che se mi mettessi a cercare tutte le canzoni o i gruppi citati,troverei delle belle chicche..ma aspetto di leggere il libro per queste cose da "ingrippati"..
..già mi sono sentita abbastanza ridicola a mettere pausa-play-pausa-play
per segnarmi questa frase che mi aveva colpita come una pugnalata
e che però non avevo trovato su internet(!!):




"Ho sempre tenuto un piede sulla porta e questo mi ha impedito di fare molte cose,di pensare al mio futuro..ero convinto che fosse più intelligente non sbilanciarsi,tenere le opzioni aperte...
ma è stato un suicidio,un suicidio a piccole dosi."


..infatti un altro pezzo forte del film sono le
.CITAZIONI.


"Che cosa è nata prima: la musica o la sofferenza? Ai bambini si tolgono le armi giocattolo, non gli si fanno vedere certi film per paura che possano sviluppare la cultura della violenza, però nessuno evita che ascoltino centinaia, anzi, dovrei dire migliaia di canzoni che parlano di abbandoni, di gelosie, di tradimenti, di penose tragedie del cuore. Io ascoltavo la pop music perché ero un infelice. O ero infelice perché ascoltavo la pop music?"

"Insomma, che cosa devo fare? Devo continuare a svolazzare di fiore in fiore per tutta la vita finché ne vedo sbocciare uno? Devo mandare tutto a monte ogni volta che conosco una ragazza nuova? Dall'età di quattordici anni ho lasciato che fossero i testicoli a decidere. E francamente, sono giunto alla conclusione che i miei testicoli non ci capiscono un cazzo. "


.TOP FIVE.
E' un'altra peculiarità del film.
I tre personaggi,Rob e i suoi due amici commessi(tra cui Jack Black!)
sono soliti fare classifiche su tutto!
E' proprio su questo che impostata la narrazione
..poi vedrete.

A questo punto devo lasciarvi per forza di cose con due video.




Io non ci posso credere che canta Jack Black sul serio..
(c'è Leslie Winkle di The Big Bang Theory nella prima scena!O.O)
Ad ogni modo ci sono tantissime scene divertenti,ma le ho risparmiate per l'intero film.



SophieK.

6 commenti:

the girl in the sky with diamonds. ha detto...

Nick Hornby ha scritto anche la sceneggiatura di un nuovo film An Educationc che sembra molto interessante!

SophieKowalski ha detto...

Infatti! Dev'essere bello,andrò a vederlo!

Alister ha detto...

il pausa-play-pausa-play ti conferisce di diritto un punto in street credibility!
:)

Giorgia ha detto...

Ciao, grazie per essere passata!
Come scrivo sempre, mi fa molto piacere scoprire nuovi blog italiani e il tuo è molto interessante.
Adoro (passami il termine) Nick Hornby, che ignorantemente non conoscevo prima che uscisse il famoso film con Hugh Grant, ma che dopo mi ha convinto libro dopo libro! C'è anche il film di febbre a 90° ,che però non ha riscosso molto successo da noi.
Il mio template lo scaricato da btemplates e ho trovato l'header su weheartit. Vorrei cominciare a parlare anche io un pò più di libri e film, ne vedo e leggo così tanti che spesso non me ne rendo conto. "An education" è interessante, suspense fino alla fine, ed è comunque paragonabile ad un romanzo di formazione condito in salsa sixties (gli abiti,infine, sono davvero stupendi).
A presto,
Giorgia

Fede ha detto...

Questo libro mi ispira davvero molto, vedrò di procurarmelo, grazie per il consiglio !

P.S.: Anche io cerco quella t-shirt da tempo, spero di riuscire a trovarla in qualche Virgin Megastore..

just a man ha detto...

Io vidi il film,e mi piacque molto.Un saluto,Sophie..

Posta un commento