Pages

martedì 29 marzo 2011

Passiamo alle passerelle senza pensarci !

Non siamo sparite. Ci scusiamo e promettiamo di mandare pistacchi di Bronte a chi si è sentito ferito da questo periodo di fermo. Mentre noi poveri mortali eravamo qui a seguire le vicende di Lele Mora e delle sue carte di credito, nei quattro più trafficati angoli del mondo c'era gente in sandali che prendeva freddo in quantità. Potrei parlare di tutti i TREND ( non trovate che la T dia alle parole un'aria aggressiva?) ma c'è gente molto più competente di me che l'ha fatto quindi se volete essere glamour siete nel posto sbagliato ma se a mezzogiorno mentre guardavate "La prova del cuoco" non avete fatto in tempo a segnare la ricetta del ciambellone della nonna e quindi non avete niente da fare rimanete dove siete. Ve la risparmio la parte in cui parlo degli inviti: ( ehhh? ) Dell'abuso dell iPad. [the blonde salad ]
( si ma perchè?)


Del contenuto delle misteriose buste... [ jak & jil ]





(Okay, me ne frego del posto in prima fila, le immagini me le vedo da internet su MarieClaire ma le buste le rimpiango.)


Passiamo alle passerelle!


Versace. Mi piace il monospalla ed ho un debole per i tulipani bianchi. ( Sophie ne sa qualcosa! )




Roccobarocco. In linea con il suo stile a tratti "pacchiano" ha catturato la mia attenzione per il giallo strong e la coda alta. (Adorooo.)




Rachel Comey. Solita storia del monospalla e colore di capelli della modella.





Sonia Rykiel. Combinare fantasie diverse è difficile, ma gestire quelle simili è quasi impossibile. Piccolo stupefacente esperimento.





Proenza Schouler. Ho scelto quest'immagine non per il modello ma per i colori.





che cosa meravigliosa, mi sono innamorata di questa foto!





Prada. Squame. Questa composizione è apparsa su altre passerelle con paillettes (vedi gonne Vuitton) ma anche su tessuto, simile ad un mosaico (vedi sfilata Victoria Beckham).





Naeem Khan. Un tantino pesante nero-oro/nero-rosso ma trovo gli abiti molto belli.








Miu Miu. Devo proprio spiegarlo? L'essanziale+fiocco esagerato. Non dico altro.





Marchesa. Un origami gigante! Ma come si fanno questi modelli ?!





Marc Jacobs. Squame, vedi sopra.





Vuitton. Colletto!





Armani. Un classico non può che dare benefici. Colletto assurdo.





Gucci. Monospalla, vedi sopra. La gonna velata alleggerisce parecchio il modello. Si al rossetto scuro.






Etro. Mi piace il gioco di fantasie, non capisci in un primo momento se sono due capi sovrapposti o un solo abito.





Dior. Bel colore pastello che rende giustizia alla leggerezza del vestito.





Chloe. Patchwork singolare.




Christopher Kane. Genio!




DG. Niente di particolare, bella la collana sul bianco-nero-grigio.






Chanel. A voi non sembra un pokemon?






Cheap and chic. Lo indosserei volentieri.






Balenciaga. Bel cappotto con revers.





Balmain. Anna dello Russo lo possiede! Paillettes a go-go, vedi sopra.





Calvin Kein. Da timorata di Dio. Mi piace!





Stella McCartney. Ha una sagoma fantastica!





Frankie Morello. Questo mi ha colpito tantissimo.





I preferiti:


Givenchy. Non si può indossare, lo so, ma lo trovo meraviglioso.





Anna Sui. Ho scelto due modelli molto diversi all'apparenza ma il concetto è lo stesso: colletto,giacchino,gonna e scarpe che lasciano in vista le ginocchia.






Questo è diverso, ha un sapore più etnico.





Emilio Pucci. Avrei pubblicato tutte le foto della sfilata ma queste forse bastano a rendere l'idea.

Vi consiglio comunque di dare un'occhiata a tutta la collezione.











[foto MarieClaire]



Chiudo come al solito con un desiderio. No, non lo voglio un pony.


Burberry. Non è fantastica?



3 commenti:

India Shiloh ha detto...

Attendo i pistacchi. Un chilo per ogni giorno d'attesa, quindi intorno ai 16.
Vaaaaabè, mi sono innamorata dell'abito della prima fotografia di Anna Sui e do per scontato l'amore spassionato per la classe ed eleganza che contraddistingue ogni centimetro di stoffa Emilio Pucci.

Bel lavoro A!

SophieKowalski ha detto...

Dopo aver letto questo post sono sempre più felice di averti concesso di prendere in mano Thebadwitch e sento di essere io a doverti dare un milione di chili di pistacchi (e credo sai perchè)..
Di solito non mi piace leggere post sulle sfilate,ma questo è stato un piacere e credo che sia perchè riesci sempre a rendere divertente e interessante tutto quello di cui parli!
Grazie per avermi fatto scoprire Anna Sui,scusate ma non sapevo della sua esistenza e mi piace davvero molto! E poi vabè,contatterò Anna Torv e le consiglierò di indossare quel vestito di Versace per il prossimo evento mondano..cacchio se ci starebbe benissimo!
Ci vediamo tra una settimana,va bene se ti porto un litro di Guinness invece che i pistacchi?
Ah.Io invece voglio un Unicorno,grazie.

Giuseppe ha detto...

Ciao, sono Giuseppe, autore del blog cervelliamo http://cervelliamo.blogspot.com
Stiamo cercando collaboratori per espandere ancora di più, articoli di qualità nella vasta rete di internet.
Ci sono tante categorie su cui orientarsi e si può scrivere su uno o più argomenti.
Attualmente siamo in 30 che scrivono sul blog, in piena libertà e con articoli originali ed unici (non copia ed incolla).
Facciamo una media di 3000 pagine viste al giorno e, man, mano, andiamo a
Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog, divulgare informazione inoltre, avrai la possibilità di guadagnarci su con il sistema adsense di google, facile, meritocratico e sicuro.
Siamo presenti nei maggiori network della rete, siamo su google news, vantiamo una fan page su facebook con più di 1500 persone, tutti gli articoli del blog sarranno automaticamente visibili sulla fan page ed allieteranno la lettura dei nostri fan sempre in crescita.
Se ti piace scrivere e vuoi provare questa nuova esperienza, conoscere il team, migliorare insieme, non esitare a contattarmi, sia per email o direttamente su facebook al mio indirizzo personale.
http://www.facebook.com/cervelliam0
Ti aspetto!

Posta un commento